cosa vedere a rio de janeiro
America Latina

Una settimana a Rio De Janeiro: la mia top 10 di posti da vedere!

Sei amante del sole, della musica e della Caipirinha? Allora Rio è la meta giusta per te! Rio de Janeiro è una delle città più allegre e colorate del Sud America e a mio avviso una destinazione da vedere almeno una volta nella vita!

Se sogni di visitare la capitale della samba è bene che tu parta preparato per vivere questa esperienza al meglio. Rio de Janeiro infatti è una metropoli immensa e le cose da fare e da vedere sono infinite, ma ci sono alcune che non puoi assolutamente tralasciare.

In questo articolo quindi ti svelerò quali sono le attrazioni più importanti e caratteristiche da vedere a Rio de Janeiro. Ho individuato quindi 10 posti imperdibili, in base a quella che è stata la mia esperienza a Rio, pensati per un soggiorno di una settimana.

Pronto para começar? Benvindo à cidade maravilhosa!

Cosa vedere a Rio de Janeiro in una settimana

Favela Rocinha

Toccare con mano quella che è la vita nelle favela, le famosissime baraccopoli brasiliane, è sicuramente un’esperienza da non perdere durante il tuo soggiorno a Rio de Janeiro.

Devi sapere che ogni quartiere di Rio ha, nella parte alta della città, la sua rispettiva favela, in totale superano le 700! La più vasta è la Favela Rocinha, che con i suoi 70 mila abitanti rappresenta anche la più grande del Sud America!

cosa vedere a rio de janeiro favela rocinha

È possibile visitare la Favela Rocinha grazie ad un tour guidato. Non è assolutamente un’attività pericolosa dato che ci si muove in gruppo, accompagnati da una guida locale. Una cosa curiosa da sapere inoltre, è che all’interno della Favela vige un codice con delle regole ben precise, e tra queste c’è proprio quella di non rubare. Al contrario, gli abitanti della favela accolgono con piacere i turisti perché la loro presenza contribuisce a sostenere la loro piccola economia locale.

Il tour guidato è molto interessante, perché ti consente di vedere e toccare con mano l’altra faccia di Rio de Janeiro e capire davvero cosa significa vivere nelle favelas. Vicoli strettissimi, baracche addossate, assenza di luce elettrica, acqua corrente e fognature. Allo stesso tempo rimarrai sorpreso dai suoi colori e dai numerosi murales che rappresentano delle vere e proprie opere di street art, nate dalla creatività dei loro abitanti.

cosa vedere a rio de janeiro favelas

Piccola parentesi: questo luogo ha un posto speciale nel mio cuore visto che è proprio grazie a questo tour che ho conosciuto l’amore della mia vita. Se sei curioso di conoscere la nostra storia, puoi leggerla qui.

Cristo Redentor

Il Cristo Redentor, una delle 7 meraviglie del mondo, è l’emblema della città e proprio per questo non può assolutamente mancare nel tuo viaggio a Rio de Janeiro.

È un’attività che può essere fatta in autonomia, senza prenotare alcun tour. Dalla spiaggia di Copacabana c’è una navetta apposita che ti porterà al Corcovado fino al Centro Visitantes Paineras. Arrivato a questo punto hai 2 opzioni per arrivare in cima: utilizzare il minibus ufficiale (opzione più economica) oppure il trem do Corcovado, un trenino panoramico che attraversa la Foresta de Tijuca (opzione più cara). Puoi acquistare i biglietti per entrambe le soluzioni al centro visitatori ed è incluso l’ingresso al Parco.

Per raggiungere il Cristo poi ci sono parecchi scalini da percorrere, ma una volta arrivato in cima capirai che ne è davvero valsa la pena! La statua del Cristo, alta circa 38 metri, è veramente maestosa e vederla da vicino è un’emozione incredibile! La terrazza dove si trova Il Cristo Redentor è circolare e questo ti permette di ammirarlo da diverse prospettive e di godere della meravigliosa vista di Rio de Janeiro dall’alto a 360°!

cosa vedere a rio de janeiro corcovado

L’unica pecca di questo posto è che è sempre super affollato, per questo consiglio di andare al mattino quanto più presto possibile. Inoltre prima di fare questa escursione è bene informarsi sulle condizioni atmosferiche in cima perché se è nuvoloso purtroppo non riuscirai a vedere nulla. La buona notizia è che puoi verificare questa informazione preventivamente, chiedendo agli addetti alla vendita biglietti della navetta.

Pão de Açúcar

Un altro simbolo di Rio de Janeiro è il Pan di Zucchero, montagna situata a 396 metri sul livello del mare, che ti permetterà di godere di una vista incredibile della città!

cosa vedere a rio de janeiro pan di zucchero

Anche in questo caso puoi andare in autonomia. Il metodo più facile e veloce per raggiungere il Pan di Zucchero è in taxi. Una volta arrivato a Praia Vermelha c’è la biglietteria dove puoi acquistare i biglietti della funivia per salire in cima al Pan di Zucchero. Ci sono due piani da visitare: la prima fermata è il Morro de Urca, da lì c’è un’altra funivia per arrivare in cima.

Il momento migliore per andare è nel tardo pomeriggio, prima del tramonto, per assistere allo spettacolo del cielo che si tinge di mille sfumature d’arancio. Inoltre in cima si trova anche un bar dove potrai rilassarti a prendere un aperitivo con la città ai tuoi piedi. Una volta calate le luci l’atmosfera diventa ancora più magica. Da lontano potrai scorgere la statua del Cristo illuminata che sovrasta tutta la città…un’emozione davvero incredibile!

cosa vedere a rio de janeiro pan di zucchero

Escadaria Selarón

La coloratissima Scalinata Selarón è un altro luogo iconico di Rio, divenuta famosa grazie al video girato del brano “Beautiful” di Snoop Dogg e Pharrel Williams.

Si trova a metà strada tra il quartiere di Santa Teresa e di Lapa ed è facilmente raggiungibile con la metropolitana (fermata Cinelandia), percorrendo un breve tratto di circa 5 minuti a piedi.

La scalinata fu decorata dall’artista cileno Jorge Selarón e rappresenta il suo tributo al popolo brasiliano. Selarón decise di dedicarsi con tutto sé stesso al rifacimento di questa scalinata e, per completare il suo progetto, si stabilì proprio lì trasformando poco a poco la grigia scalinata in una vera e propria opera d’arte dai colori vibranti! Ma la cosa più caratteristica sono le oltre 2000 piastrelle decorative e gli “azulejos”, che arricchiscono i 250 gradini! Alcune sono state raccolte da lui tra i rifiuti dei cantieri e poi decorate a mano. Altre gli sono state regalate da amici e molte sono state spedite da sconosciuti, da ogni angolo del mondo!

Ciò rende la Scalinata Selarón un posto unico al mondo e sicuramente uno dei più fotografati di Rio de Janeiro! La scalinata si trova in una via pubblica per cui si può visitare gratuitamente. Sui gradini ci sono alcuni negozietti di souvenir e gente locale, fuori dalle loro case, pronte a prepararti una caipirinha per rifocillarti!

Santa Teresa e Parque Das Ruinas

Appena sopra la Scalinata Selarón inizia il Bairro de Santa Teresa, quartiere collinare storico di Rio, dall’atmosfera bohémien, che merita senz’altro una visita. La cosa migliore da fare qui è semplicemente girovagare per le sue viuzze ed osservare gli antichi edifici e palazzi, gli atelier d’arte ed i coloratissimi murales.

Una tappa poco conosciuta ma molto interessante è il Parque Das Ruinas. Si tratta delle rovine di antico palazzo risalente all’epoca della Belle Époque. Il palazzo apparteneva ad una donna di famiglia molto influente nel panorama culturale carioca, e che ha rappresentato per anni un importante centro per lo sviluppo delle arti. Oggi attorno alle rovine del palazzo è stata costruita una galleria d’arte su più piani. Trovandosi all’interno di un parco pubblico, si può accedere gratuitamente. La terrazza all’ultimo piano rappresenta un punto estremamente panoramico dove potrai ammirare sia il Cristo Redentor che il Pan di Zucchero!

Infine non troppo distante si trova il quartiere di Lapa, altra tappa imperdibile di Rio, soprattutto per la movida notturna!

Copacabana e Ipanema

Copababana ed Ipanema sono le spiagge più iconiche di Rio de Janeiro. In entrambe si respira un’atmosfera allegra e festosa che ti farà immergere nel vivo dello spirito carioca! Sono il luogo ideale per rilassarsi gustando una caipirinha a suon di musica brasiliana. Inoltre il lungomare è pieno di chioschi dove si può gustare pesce fresco vista mare.

Lungo la Avenida Atlantica, la famosa strada che costeggia Copacabana, puoi passeggiare tra i mercatini e comprare oggetti di artigianato e souvenir. La spiaggia di Ipanema invece è il luogo ideale per terminare al meglio la giornata ammirando il tramonto al suono delle onde!

Arraial Do Cabo

Se è vero che Copacabana ed Ipanema sono un’icona di Rio, c’è da dire che sono molto lontane dall’essere spiagge paradisiache. Per cui se sei alla ricerca di spiagge incontaminate dalle acque cristalline, allora Arraial Do Cabo è quello che fa per te!

Questa località dista circa 2 ore e mezza da Rio de Janeiro ed è possibile prenotare un’escursione giornaliera in qualsiasi agenzia di viaggio. Il tour include il viaggio a/r in bus, pranzo a buffet illimitato, tour di gruppo in barca con fermata nelle 2 spiagge principali: Praia do Pontal e Praia do Farol. Sono 2 calette davvero meravigliose, immerse nella natura più selvaggia, con acque cristalline e sabbia bianchissima.

L’esperienza del tour in sé è stata positiva perché ci ha permesso di avere un assaggio della parte est del Brasile ed ammirare le meraviglie della costa, tra cui la Grotta Azzurra. Inoltre l’atmosfera in barca era molto allegra e festosa, con musica ed animazione.

Per contro devo dire che con il tour giornaliero il tempo di permanenza nelle spiagge è davvero poco ed arrivando in massa risultano super affollate. Un’altra cosa negativa è il fatto di trascorrere gran parte della giornata in viaggio, il che può risultare un po’ stancante. Quindi, se hai del tempo a disposizione, il mio consiglio è di rimanere almeno una notte sul luogo per poter apprezzare questa natura incontaminata al meglio. In caso contrario il tour giornaliero è comunque un buon compromesso!

Escola de samba

Non puoi dire di essere stato a Rio de Janeiro se non hai assistito ad una esibizione di una Escola de Samba! Proprio lì si racchiude l’anima carioca, in una sfilata sfarzosa in cui i protagonisti indiscussi sono i balli, il ritmo, la musica, i costumi dai colori vibranti, la festa e l’allegria contagiosa!

photo credit: Celso Pupo / Shutterstock.com

Un’esperienza unica e travolgente che ti lascerà un ricordo indelebile! Queste esibizioni coinvolgono le varie squadre che fanno parte della LIESA, associazione ufficiale delle scuole di samba. Gli spettacoli si svolgono presso il sambodromo per tutto il periodo durante e precedente al Carnevale. Per maggiori informazioni ti invito a consultare il sito della LIESA.  

Conclusioni

Rio de Janeiro non è solo una città fantastica da vedere, ma è una vera e propria esperienza da vivere in tutte le sue mille sfaccettature!

Spero che questo articolo possa esserti utile per l’organizzazione del tuo viaggio. Se come me, ti appassiona il Sud America, allora dai un’occhiata agli altri articoli della sezione America Latina e se non vuoi perderti i miei prossimi consigli di viaggio iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato!

Até logo!

With love,
Chiara deG

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici!

Post che ti potrebbero piacere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *