uruguay cosa visitare
America Latina

Uruguay: ecco i 7 posti che non puoi perderti!

L’Uruguay è un piccolo Paese dell’America Latina abbracciato a nord-est dal Brasile e ad Ovest dall’Argentina. La parte meridionale invece si estende per più di 600 km di costa, bagnata per circa 400 km dal Rio de La Plata e per circa 200 km dalle acque dell’Oceano Atlantico.

Nonostante le minute dimensioni territoriali, l’Uruguay è un Paese estremamente prospero a livello politico-economico e ricco di risorse naturali, tanto da essersi guadagnato il titolo di “Svizzera del Sud-America”!

Questa punta di diamante però ha visto la sua fama oscurata dall’importanza e dalla grandezza dei suoi vicini di casa, l’Argentina ed il Brasile!

Fino a pochi anni fa infatti, io stessa non conoscevo assolutamente nulla dell’Uruguay, né avevo mai pensato di includerlo nella mia lista dei Paesi da visitare. Ma poi il destino si è messo in mezzo e durante uno dei miei viaggi alla scoperta del Sud-America, mi ha fatto incontrare un ragazzo proveniente dall’Uruguay. Questo ragazzo oggi è mio marito!

Se vuoi saperne di più a riguardo, allora ti consiglio di leggere la nostra storia!

Grazie a questo incredibile gioco del destino, ho avuto l’opportunità di scoprire un luogo per me totalmente nuovo che si è rivelato una vera e propria sorpresa! 

Se anche tu hai voglia di visitare un posto fuori dai classici itinerari turistici allora l’Uruguay è quello che fa per te! Per aiutarti nel tuo viaggio ho preparato questa lista con le 7 tappe da non perdere!

Uruguay: ecco cosa visitare

1 – Montevideo: una Capitale piena di vita!

uruguay cosa visitare montevideo

Montevideo è la città più importante e la più popolosa dell’Uruguay. Infatti l’intero Paese conta solo 3 milioni di abitanti, di cui quasi la metà si trovano proprio nella Capitale. È una città all’avanguardia che ha saputo coniugare in maniera armonica tradizione e modernità, natura ed architettura, cultura ed intrattenimento, arte e gastronomia.

Il cuore vibrante della città è La Ramba, un viale che si estende per ben 22 km ininterrotti e che rappresenta una finestra sulle acque tranquille del Rio De La Plata. La vita qui, un po’ come in tutto il Sud-America, scorre ad un ritmo rilassato. C’è chi si allena all’aperto, chi fa yoga, chi va in roller o in bicicletta e persino giovani mamme che fanno footing trasportando la carrozzina! Ma La Rambla è anche un punto d’incontro perfetto per passeggiare con gli amici o semplicemente rilassarsi sorseggiando un mate con vista mare.

uruguay cosa vedere montevideo
La Ramba è il cuore vibrante della città, si estende per ben 22 km lungo le acque tranquille del Rio de la Plata

Lungo la Rambla si trovano le varie spiagge. Ricorda che Montevideo è bagnata dal Rio de la Plata, per cui non aspettarti acque dai colore caraibici!

Il punto di riferimento del centro è la Plaza Independencia, la piazza che fa da spartiacque tra la parte nuova e la parte vecchia della città. Passando dall’antica porta della Ciudadela, lo scenario di grattacieli, negozi e strade affollate, lascia spazio a graziosi edifici dall’impronta Art Decò e Art Nouveau. La Ciudad Vieja, con il suo stile coloniale, rappresenta senz’altro la parte più caratteristica della Capitale.

uruguay cosa visitare ciudad vieja
La porta della Ciudadela è l’ingresso alla Ciudad Vieja, il centro storico della città, caratterizzato da uno stile coloniale

Un’altra cosa che ha attirato la mia attenzione è la quantità di moderni ed enormi centri commerciali che si trovano all’interno della città. Infine Montevideo ospita importanti teatri, numerosi parchi e una vasta scelta di mercati gastronomici che offrono specialità locali ed internazionali.

Insomma, Montevideo è una Capitale allegra e piena di vita. Una città cosmopolita ma dalla forte identità locale, pronta a soddisfare le esigenze di qualsiasi tipologia di turista!

Cosa visitare a Montevideo, Uruguay

  • Mercado del Puerto: il luogo ideale per provare un ottimo asado (la famosa carne alla griglia) ed immergersi nell’animata vita della città al suono del ritmo latino!
  • Fortaleza del Cerro: il punto più alto della città, dal quale è possibile ammirare l’intera Baia di Montevideo da una posizione panoramica!

2 – Punta del Este: la Saint Tropez dell’Uruguay!

uruguay cosa visitare punta del este

Punta del Este è la località balneare più rinomata del Paese e tra le più esclusive di tutto il Sud-America! La sua fama è nota a livello internazionale e rappresenta una meta ambita soprattutto per i Brasiliani e gli Argentini, in cerca di una vacanza all’insegna del lusso. Punta del Este infatti non è per tutte le tasche! La sua costa è una carrellata di lussuosi hotel, ville private e moderni grattacieli con vista mare. A completare il quadro c’è il porto, con le sue file di yacht e barche private, locali alla moda e ristoranti di classe.

Punta del Este è una piccola penisola che si sviluppa su due spiagge principali: Playa Mansa (lato Rio) e Playa Brava (lato Oceano). La Mansa, come dice il nome, è caratterizzata da acque calme ed è quindi perfetta per rilassarsi in spiaggia, fare il bagno, e ammirare il tramonto. La Brava invece, si trova sul versante più ventilato, e rappresenta quindi la meta preferita dei surfisti!

uruguay cosa visitare
La Playa Mansa è bagnata dalle acque tranquille del Rio de La Plata
uruguay cosa visitare punta del este
La Playa Brava è bagnata dalle acque agitate dell’Oceeano Atlantico

Poco lontano da Punta del Este, proseguendo lungo la costa, si possono trovare molte altre località interessanti tra cui spiccano La Barra e José Ignacio.

uruguay cosa visitare jose ignacio
La spiaggia di José Ignacio è famosa soprattutto per gli aperitivi e le feste in spiaggia al tramonto

Con i suoi 20 km di costa e le numerose attrattive, Punta del Este si conferma come una destinazione ideale non solo per chi è in cerca di relax, ma anche gli amanti degli sport acquatici e della vita notturna!

Se viaggi con un budget ristretto, niente paura! Ci sono numerosi camping nei dintorni, e tutto ciò che ti occorre è solo una tenda! 😊

uruguay cosa visitare camping
La prima volta che sono stata a Punta del Este non riuscivamo a trovare un hotel libero ad u prezzo accessibile e così ci siamo procurati una tenda ed abbiamo passato la notte in camping!

Cosa visitare a Punta del Este, Uruguay

  • Los Dedos: un’affascinante scultura di un’enorme mano che emerge dalla sabbia. Si trova sul lato di Playa Brava e rappresenta il simbolo della città!
  • Tambo Lapataia: un’area rurale di 45 ettari di terreno a pochi km da Punta del Este. È il luogo perfetto per trascorrere un pomeriggio in famiglia a contatto con la natura e gli animali, provare una crepe con il famoso dulce de leche, o goderti una passeggiata a cavallo!
  • OVO Beach, Playa Mansa: la location ideale per immergerti nell’atmosfera di “fiesta” al tramonto, prendere un aperitivo e ballare a piedi nudi sulla spiaggia più cool di Punta!

3 – Rocha: in spiaggia in stile hippie-chic!

uruguay cosa visitare rocha

Il dipartimento di Rocha è la regione che vanta la più vasta area costiera del Paese. La sua costa si estende per ben 180 km ed include una grande varietà di panorami: lunghe distese di spiagge bianche, zone rocciose, piccoli villaggi di pescatori ed aree naturalistiche protette. Rocha è la destinazione perfetta per coloro che vogliono godersi il mare e la natura incontaminata in un ambiente tranquillo e dallo stile hippie-chic! Ideale per gli amanti della natura, viaggiatori solitari, coppie e famiglie.

Per le spiagge c’è solo l’imbarazzo della scelta. Le più famose sono Punta del Diablo, La Pedrera, La Paloma, Aguas Dulces. Se hai tempo a disposizione consiglio di girarle tutte.

Questa destinazione ha un posto speciale nel mio cuore dato che è qui che ho ricevuto il mio anello di fidanzamento!!!

Cosa visitare a Rocha, Uruguay

  • La Pedrera: alla sera il centro si anima con musica, artisti di strada, bancarelle di artigianato locale e ristorantini tradizionali che offrono pesce freschissimo.
uruguay cosa visitare la pedrera

4 – Cabo Polonio: un piccolo angolo di paradiso!

uruguay cosa visitare

Cabo Polonio è una riserva naturale che forma parte del Parco Nazionale di Cabo Polonio: un’Area Protetta del Patrimonio Naturalistico dell’Uruguay che conserva ancora oggi intatta tutta la sua bellezza ed autenticità. È un luogo ameno, una destinazione insolita, ben lontana dal glamour e dalla movida delle famose spiagge di Punta del Este.

Non ci sono strade, ma solo dune sabbiose irregolari. Un centinaio di abitanti e poche casette prive di rete elettrica ed idrica pubblica.
Gli abitanti del luogo si muovono ancora seguendo la luce del sole e della luna. Non ci sono auto, non ci sono supermercati, la mano dell’uomo è quasi invisibile. C’è solo la natura, allo stato più puro. Un angolo remoto della terra dove il ritmo scorre lento.

Insomma, più che una destinazione da visitare, Cabo Polonio è un’esperienza da vivere! Se vuoi scoprire di più su questo luogo incantato, corri a visitare il mio articolo su Cabo Polonio.

Cosa visitare a Cabo Polonio, Uruguay

  • Las Dunas mobiles: un’enorme distesa di dune che unisce Cabo Polonio alla località di Barra de Valizas.
  • Los Lobos del mar: la più grande colonia di lupi marini che è possibile ammirare da vicino nel loro habitat naturale!

5 – Punta Ballena: un tramonto indimenticabile!

uruguay cosa visitare punta ballena

Proseguendo lungo la costa ovest da Punta del Este, si arriva a Punta Ballena, una piccola penisola che si estende per 12 km. Il nome di questo posto si deve appunto alla sua curiosa forma che ricorda quella di una balena dormiente.

A rendere speciale questo posto è sicuramente la sua posizione panoramica dal quale è possibile ammirare l’intera costa fino a Punta del Este. Nella parte rivolta a ovest si trovano le spiagge di sabbia fina di Portozuelos e Solanas, mentre il versante opposto è piuttosto roccioso. Nella parte alta, lungo le scogliere, si trova il meraviglioso complesso di Casa Pueblo: un’opera di architettura dal design singolare realizzata da un artista Uruguayano. Una vera e propria scultura abitabile che al suo interno ospita un museo, un hotel, un bar ed un ristorante. La struttura spicca per il suo colore bianco ed è composta da nove piani che si sviluppano verso il basso, fino a raggiungere il livello del mare!

Cosa visitare a Punta Ballena, Uruguay

  • Casa Pueblo: la location ideale per un aperitivo o una cena elegante con la migliore vista sul tramonto! Consiglio di scendere fino al piano -9 per essere più vicino al mare ed avere una visione d’insieme della scultura.

6 – Colonia del Sacramento: un tuffo nella storia!

cosa visitare uruguay colonia

Colonia del Sacramento è una graziosa cittadina situata nella parte occidentale del Paese. È uno dei centri più antichi e risalta per la sua anima dal carattere Europeo. La città infatti fu fondata nel 1680 da un Portoghese e, lungo il corso della storia, è passata varie volte tra le mani dei coloni Spagnoli e Portoghesi, fino a quando nel 1825 l’Uruguay non raggiunse l’indipendenza.

Questo mix di culture si riflette ancora oggi ed è ciò che le conferisce un fascino misterioso. A tal punto che il suo centro storico è entrato a far parte della lista dei Siti Patrimonio dell’Umanità protetti dall’UNESCO. Passeggiando tra le sue stradine in pietra, ti sembrerà di passeggiare tra la storia. Non sorprende infatti sapere che questa destinazione è stata scelta come set cinematografico per vari film d’epoca!

Cosa visitare a Colonia del Sacramento, Uruguay

  • Calle de los Suspiros: la strada più famosa. Un minuscolo vicoletto di ciottoli con caratteristiche casine colorate dalle pareti in mattoni.

7 – Pueblo Garzón: un tour tra i vigneti!

uruguay cosa visitare pueblo garzon

L’Uruguay è molto di più che una destinazione per il turismo “sol y playa” e questo villaggio rurale ne è la prova evidente. Per arrivarci dovrai addentrarti tra le verdi Campagne dell’Uruguay, passando per zone collinari, aree pianeggianti e stradine sterrate dove è possibile avvistare animali autoctoni. Da qui è facile comprendere la ragione dello slogan turistico del Paese “Uruguay Natural”.

Pueblo Garzòn è conosciuto soprattutto per la sua vasta offerta enogastronomica. Questo territorio infatti si caratterizza per la forte presenza di oliveti, vigneti ed orti biologici ed è rinomato soprattutto per la produzione del Tannat, il vino emblema dell’Uruguay. È una destinazione perfetta per coloro che vogliono concedersi un paio di giorni immersi nella natura, all’insegna del relax, del silenzio, del buon cibo e del buon vino!

Cosa visitare a Pueblo Garzón Uruguay

  • Bodega Garzón: una cantina vinicola all’avanguardia, che è diventata un’icona a livello mondiale. La struttura offre visite guidate con degustazione, ed altre esperienze legate al turismo eno-gastronomico tra cui lezioni di cucina, pic-nic tra i vigneti e trekking! Se vuoi scoprirne di più leggi il mio articolo Uruguay Natural: tour tra i vigneti con degustazione.

Conclusioni

L’Uruguay è un Paese ancora poco noto a livello turistico, ma nonostante ciò è una destinazione meravigliosa e ricca di risorse. La diversità del suo territorio la rendono una meta perfetta per chi (come me) in una vacanza cerca il giusto mix tra città, arte, natura, cultura, mare e relax!

Se hai intenzione di viaggiare all’interno del Sud-America, l’Uruguay merita senz’altro una visita. Personalmente consiglio di abbinarla al Brasile o all’Argentina (o se hai tempo ad entrambe!), per la vicinanza e l’amplia scelta di opzioni di viaggio.

Il periodo migliore per andare è senza dubbio quello estivo, che in Uruguay va da Dicembre a Febbraio. Se hai l’opportunità di viaggiare a Febbraio hai fatto bingo perché potrai vivere l’esperienza del Carnevale latino!

Ultima cosa doverosa da dire è che l’Uruguay, rispetto al resto degli Stati dell’America Latina, è un Paese molto più caro e per certi aspetti ha prezzi alla pari di quelli Europei. Ma tranquillo, ho anche una buona notizia da darti!

Per incentivare il turismo internazionale è stata recentemente emanata una legge sulla devoluzione immediata dell’IVA per tutti coloro che pagano con una carta di credito o debito internazionale qualsiasi tipo di servizio turistico (dall’hotel, al noleggio di auto, ai trasporti, ai ristoranti ecc). Ciò significa che non dovrai recarti all’aeroporto per il tax free, ma che se effettui il pagamento di servizi turistici con carta, ti verrà applicato lo sconto iva immediatamente, indipendentemente dalla cifra che andrai a spendere. Interessante no?

Ecco, direi che ora non hai più scuse per non aggiungere l’Uruguay alla tua Wish List!

uruguay cosa visitare

With Love,
Chiara DeG

Se l'articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici!

Post che ti potrebbero piacere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *